Arkadiusz Milik vuol riprendersi il Napoli

Milik sarà titolare contro la Spal.

Arkadiusz Milik vuol riprendersi il Napoli: con ogni probabilità tornerà in campo da titolare per aiutare il Napoli a vincere

Domani con ogni probabilità Arkadiusz Milik tornerà in campo da titolare per aiutare il Napoli a vincere contro il Genoa e a uscire dalla crisi

Il Napoli nelle ultime sei partite disputate tra campionato e Champions ha realizzato dieci reti. Ben cinque quelle messe a segno dal polacco, che ha segnato contro il Verona (doppietta), contro la Spal, contro l’Atalanta e contro la Roma. (clicca qui)

Bottino di reti invidiabile

Un bottino di reti invidiabile quello di Arkadiusz Milik. Peccato solo per qualche occasione sbagliata di troppo e per qualche legno colpito, che non hanno permesso al Napoli di conquistare un numero di successi maggiore e di conseguenza una dote di punti più significativa.

Domami sera contro il Genoa l’attaccante azzurro avrà la possibilità di aggiustare la mira ancora di più, continuare a segnare e ribadire al Napoli e ai suoi tifosi che il posto da centravanti gli spetta di diritto

A caccia del rinnovo

L’attaccante, diventata la punta polacca più prolifica di sempre in Serie A con 32 reti all’attivo, è a caccia del rinnovo del contratto con la società partenopea. In ballo c’è un quinquennale da 3,5 milioni a stagione. Domani contro il Genoa un altro esame per Arkadiusz Milik.

Il Napoli vuole tornare alla vittoria

Il Napoli per tornare alla vittoria dopo tre turni e non rischiare di perdere ulteriore contatto dalle zone che contano della classifica. Il Genoa allenato da Thiago Motta per cercare di uscire dalla zona retrocessione e cominciare a guadagnare posizioni in classifica. Sono questi i temi principali del match, valido per l’anticipo della dodicesima giornata di Serie A, che si giocherà domani sera (sabato 9 novembre), con inizio alle 20:45, allo stadio San Paolo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI