CDS: “Addio Sarrismo, nasce il Gattusismo”

Gattuso Napoli cds

Il CDS conia un nuovo termine per esprimere il gioco offerto da Gennaro Gattuso

Secondo l’edizione odierna del CDS il Napoli sta affrontando una nuova fase dopo l’esperienza azzurra di Carlo Ancelotti. La squadra è ritornata al 4-3-3 ma ha abbandonato i vecchi schemi di natura sarrista. Per questo motivo si può dire che il Napoli ha lasciato alle spalle il Sarrismo per abbracciare il Gattusismo.

Il ritorno al 4-3-3 e l’alternativa del 4-1-4-1

La prima scelta che ha operato Gennaro Gattuso sulla panchina del Napoli è stata il ritorno al tanto amato quanto efficace 4-3-3. Il modulo era stato scelto in passato da Maurizio Sarri, con il quale gli azzurri sfiorarono lo scudetto nella famosa stagione dei 91 punti in classifica.

Il nuovo spunto fornito dal tecnico calabrese si è però visto mercoledì sera a San Siro contro l’Inter in Coppa Italia. Il Napoli ha saputo soffrire di giustezza il predominio nel possesso palla degli avversari, contenendo le avanzate nerazzurre e limitando gli attacchi di Lukaku e company. La novità che ha aiutato i giocatori di Gattuso è stato lo schieramento in campo con il 4-1-4-1. Difesa coperta da Demme e altri quattro uomini schierati alle spalle dell’unica punta, ovvero Dries Mertens. Il Corriere dello Sport parla della capacità di Gattuso di saper leggere la gara e di mettere in campo i suoi uomini badando non solo all’estetica del bel gioco ma alla concretezza. Da qui il termine Gattusismo, la nuova frontiera del calcio azzurro che lascia alle spalle i ricordi legati al nuovo allenatore bianconero.

🖨

1 thought on “CDS: “Addio Sarrismo, nasce il Gattusismo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *