fbpx

Sergio Sylvestre si scusa

Sergio Sylvestre si scusa per aver sbagliato l’inno all’apertura della finale di Coppa: “Lo stadio vuoto mi ha fatto bloccare”.

Il cantante Sergio Sylvestre attraverso Instagram, si scusa per l’interpretazione tutt’altro che impeccabile dell’inno di Mameli prima del fischio della gara di Coppa Italia tra Napoli e Juventus.

Durante l’inno, con le squadre allineate a centrocampo, il cantante si è bloccato sotto lo sguardo quasi incredulo del presidente FIGC Gabriele Gravina.

Questo è il post di scuse apparso oggi sul proprio profilo Instagram: “E’ stata una serata molto emozionante,non sono mai stato così emozionato in vita mia. Cantare l’inno nazionale in uno stadio così vuoto mi ha fatto bloccare. Gli spalti deserti mi hanno fatto venire una tristezza molto forte. Sono molto sensibile e questa situazione mi ha coinvolto davvero tanto. Non ho dimenticato assolutamente le parole, ero solo molto emozionato”.

L’artista Sergio Sylvestre, diventato famoso grazie alla vittoria della quindicesima edizione del  talent show mediaset di Maria De Filippi ( Amici di Maria) è nato a Los Angeles. Il ragazzo non avevo mai partecipato ad un evento come quello di ieri.

In effetti poi il vuoto di uno stadio grande come l’Olimpico senza pubblico ha fatto una certa impressione a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *