fbpx

Serie A – Sky insolvente nei confronti della Lega di serie A: si rifiuta di pagare i diritti TV della stagione in corso

Il Corriere dello Sport - Sky

Serie A – Sky, ADL e Lotito guidano lo scontro: ecco cosa serve per oscurare il segnale

E’ una storia datata quella che riguarda le Pay Tv e il calcio in Italia.

Dall’inizio del dramma pandemia da Coronavirus il matrimonio che sembrava indissolubile,

è venuto via via vacillando, tanto da raggiungere insostenibili livelli di astio.

Forse Sky è anche più agguerrita delle altre, certamente più di Dazn che, in un passato recente,

ha fatto passi in avanti per garantirsi l’amicizia dei vertici calcistici italiani e per non rompere un sodalizio i cui contenuti sono da considerarsi i tanti milioni di euro che ruotano intorno.

La storia ci racconta di una doppia opzione che sarebbe stata avallata dai contendenti: il pagamento

dell’ultima rata se il mondo del calcio avesse ripreso a macinare gioco dopo il lockdown e chiusi i campionati italiani di serie A e B;

un accordo, nel caso in cui i campionati non fossero ripresi, considerando anche la nuova stagione 2020-21.

Ebbene si è arrivati al punto che Sky non voglia sottostare ad un accordo omettendo di versare l’ultima rata prevista per i diritti della stagione 2019-20.

Già tempo fa sia Aurelio De Laurentiis, sia Lotito, balzarono sulle loro poltrone nell’apprendere che Sky avrebbe voluto procedere ad una ridiscussione dei diritti in termini economici per l’anno in corso, complice la pandemia che aveva bloccato il mondo “pallonaro”.

Poi fu lo stesso De Laurentiis a minacciare una rivalsa nei confronti della Pay Tv, con ingiunzioni di pagamento,

ove mai questa non avesse pagato puntualmente l’ultima rata dell’accordo.

Lunedì è stata calendarizzata l’Assemblea di lega tra i cui contenuti ci sarà anche questa problematica di non poco conto.
Come riporta il Corriere della Sera in quell’occasione la Lega di Serie A si dovrà esprimere in merito alla possibilità di oscurare il segnale a Sky, emittente satellitare inadempiente per l’ultima rata non pagata per i diritti tv della stagione in corso.
Per chiudere i rubinetti alla tv occorreranno 14 voti a favore.
Soglia che al momento appare comunque difficile da raggiungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + tre =