fbpx

CdS: Ripartire da una basi solide, i cinque profili da cui ricostruire

Napoli Leicester

Il Napoli del futuro dovrà ripartire da basi solide: ecco i cinque pilastri sui quali ricostruire la squadra.

Corriere dello Sport: Ripartire da una basi solide, i cinque profili da cui ricostruire.

Si suda per la Champions a Castel Volturno, un risultato utile a Roma contro i capitolini può rilanciare definitivamente le ambizioni europee degli azzurri di Gattuso.

Ma, in queste settimane, il mantra nel quartier generale del club partenopeo è ripartire.

Restaurazione che ADL ha in mente e che avverrà la prossima stagione.

Ricostruire da una base solida.

Sui piani futuri di Aurelio De Laurentiis si è detto già tutto, con tanti nomi per la panchina con o senza i soldi freschi della Champions.

Ma ogni ripartenza deve avvenire da basi solide e forti, come sottolineato dall’ edizione de “il Corriere dello Sport”.

Sono cinque, infatti, i nomi indicati dal quotidiano sportivo romano, sui quali il Napoli dovrà fare affidamento per il futuro prossimo.

Il capitano Insigne (alle prese con un rinnovo difficile) ma anche Fabian Ruiz (ripresosi dall’iniziale torpore), Lozano e Osimhen, oltre a Zielinski, vero uomo in più per corsa Champions.

A meno di clamorose offerte (per Lozano e Fabian) o strappi clamorosi (Insigne) il Napoli sa già a chi affidare il nuovo corso azzurro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *