fbpx

GdS: La rinascita azzurra porta il nome di Mertens

Juventus Napoli

Mertens torna determinante, la rinascita azzurra parte da lui: il recupero del belga importante per la Champions.

Gazzetta dello Sport: La rinascita azzurra porta il nome di Mertens.

Il Napoli che sbanca anche l’ Olimpico manda un chiaro messaggio al campionato per quanto riguarda la corsa Champions: gli azzurri ci sono e venderanno cara la pelle fino all’ ultima giornata.

Partenopei che sembra abbiano trovato la quadra giusta, quell’ alchimia che può davvero spingere la squadra verso una qualificazione alla prima competizione per club europea che fino ad un mese fa sembrava puro miraggio.

L’ infermeria si svuota e il Napoli vola.

Determinante è stato anche il recupero di diversi infortunati che hanno falcidiato in questi mesi la rosa azzurra.

Osimhen, l’ acquisto più pagato della storia del club fermo da metà novembre e solo da 3 settimane sembra si stia avviando verso una forma accettabile ma anche Lozano, Manolas e altri che non hanno dato possibilità a Gattuso di ruotare gli uomini nel giusto modo.

Ma un recupero importante è senza dubbio quello di Dries Mertens, come sottolineato dall’ edizione de “la Gazzetta dello Sport”.

Leader fuori e dentro al campo: quanto ci sei mancato Dries!

E’ mancato tanto in questi mesi Dries “Ciro” Mertens e non solo per i gol (ieri a quota 133 in maglia azzurra con la doppietta che ha steso la Roma) ma anche per la sua leadership fuori e dentro al campo.

Non è un caso che la rinascita azzurra sia coincisa proprio con il suo rientro in pianta stabile. Resterà sempre il rammarico di non avere avuto il belga nel momento clou della stagione.

Basti pensare che con uno tra Osimhen e appunto Mertens in campo il Napoli ha conquistato 24 punti in 10 gare, una media da scudetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.