fbpx

Il dopo Insigne: Napoli con Elmas e Lozano sulle fasce

Il dopo Insigne

Il dopo Insigne: Napoli con Elmas e Lozano sulle fasce

Sulle colonne della GdS le esternazioni sulla partenza di Lorenzo Insigne e in particolare l’analisi del nuovo Napoli orfana del suo capitano.

E’ piuttosto difficile immaginare il Napoli del futuro senza il ragazzo di Frattamaggiore che, da Giugno, sarà un nuovo calciatore, se non il simbolo del Toronto FC.

Insigne in nordamerica con il Toronto FC

Tutti abbiamo negli occhi la vicenda di Lorenzo, in attesa di rinnovo contrattuale da parte di De Laurentiis, che non è mai arrivato se non proposte al ribasso inaccettabili, e poi costretto a guardarsi intorno sul mercato per accasarsi altrove, in nordamerica a giocare nella MLS.

Dunque Insigne saluta, in estate va via e intanto si studiano varie soluzioni per il Napoli futurista. Potrebbero essere soluzioni esterne, ma ricordiamo che il presidente ha “piantato nuovi paletti” con il tetto agli ingaggi che non potranno essere negoziati a più di 3 ml di euro a stagione, almeno per i più bravi. Quelli guadagnano molto, ma molto di più!

Nel frattempo, quindi, si guarda dentro casa e ci si appunta su due nomi: Lozano ed Elmas.

Lozano e Elmas il futuro del Napoli sulle fasce

La Gazzetta dello Sport scrive: “Schierare contemporaneamente da esterni Lozano ed Elmas – senza dimenticare Politano e Ounas – consente a Spalletti di poter invertire senza grandi problemi i due, e attaccare comunque l’area avversaria in maniera più efficace e penetrante. Entrambi hanno la capacità di venire incontro al portatore di palla per le triangolazioni, ma anche lo spunto per cercare la profondità”.

Luciano Spalletti allora prova nuove soluzioni e lo fa nell’attualità, considerata l’assenza per infortunio di Lorenzo.

Contro il Bologna hanno manovrato sulle fasce proprio il duo Elmas, Lozano ed è stata una scelta vincente, se il Napoli ha ottenuto una vittoria esterna importante, in questo momento.

Da non dimenticare che Lozano, in teoria è un destro, ma può cavarsela anche di sinistro e le sue penetrazioni da destra sono imprevedibili ed efficaci. I due esterni possono anche invertirsi.

Spalletti dovrà disegnare il nuovo Napoli

“Se Lozano è un attaccante di livello internazionale che aveva passato un periodo buio, invece Elmas è il pupillo dell’allenatore che sin dal primo giorno in ritiro nella Val di Sole, in Trentino, ha apprezzato il dinamismo del ragazzo cresciuto nel Fenerbahce”.

Spalletti lo ha utilizzato in tutte le posizioni e il macedone ha risposto con prestazioni convincenti e un discreto numero di gol e sta migliorando anche in fase di manovra.