fbpx

Dries Mertens: “Cià Ciru’ Napoli ti ama”

Dries Mertens

Dries Mertens: “Cià Ciru’ Napoli ti ama”

Tanti cartelli sparsi in città per manifestare, ad un fratello acquisito, tutto l’affetto della gente di Napoli.

Questi sono i napoletani!

Dries Mertens, il campione belga che otterrà anche la cittadinanza onoraria da parte del Comune di Napoli, continua a campeggiare nei cuori della gente,

la sua assenza in squadra, in quella rimodulata dal presidente Aurelio De Laurentiis e consegnata a mister Luciano Spalletti per raggiungere ambiti traguardi,

il suo trasferimento in Turchia al Galatasaray, non è stato ancora totalmente metabolizzato dai tanti tifosi del Napoli.

E’, dunque, una sorta di omaggio al campione filo-napoletano che ha trovato una sistemazione diversa dopo 9 stagioni.

Una serie di cartelli per salutare Dries sono comparsi nelle ultime ore in punti diversi della città, dal centro a Fuorigrotta.

Sui manifesti la scritta: “Cia’ Cirù. Napoli ti ama”.

Tante foto ed immagini di questo omaggio al campione belga sono state condivise sui social nelle giornata di oggi.

Dries Mertens non è solo stato il miglior capocannoniere della storia del Napoli, ma anche un vero e proprio scugnizzo per quanto ha vissuto la città

insieme ai napoletani.

Tante sono le testimonianze fotografiche che ritraggono lui e la moglie a spasso per le vie cittadine con i tifosi abbagliati alla sua vista.

In squadra la sua assenza si farà sentire: il suo modo di giocare, la sua posizione in campo a supporto di Victor Osimhen, ma anche il suo ruolo centrale

che ha spesso risolto partite importanti, saranno una freccia mancante all’arco di mister Spalletti.

Giocare con il 4-2-3-1 e avere Mertens a supporto del centrattacco era tutto più semplice, questo è il rammarico dei tifosi che aspettano l’arrivo di Raspadori o di Simeone per rassicurare la loro voglio di volare in alto con questo Napoli rigenerato, senza Mertens, Insigne, Koulibaly.

Tra pochi giorni si ricomincia la nuova stagione e si gioca a Verona la prima di campionato, nel ricordo di Claudio Garella deceduto nella notte per problemi cardiaci.

Sarà un nuovo inizio, ma con il cuore altrove nel ricordo di chi è andato via per sempre e di chi si spera possa tornare.

Arrivederci Mertens.