fbpx

Napoli Torino, ecco che cosa non si è visto in TV…

Napoli Torino

Napoli Torino, ecco che cosa non si è visto in TV…

Si tratta di un’immagine simbolo che la dice lunga sulla qualità di questo Napoli, sulla forza e sulla voglia di fare veramente squadra…una squadra speciale!

E’ una scena che non è sfuggita al pubblico del Maradona, ma non è stata colta dalle telecamere, dunque impossibile da vedere per il pubblico a casa.

Scrive il Corriere dello Sport:

“Il signor Massimi fischia la fine della partita dopo cinque minuti di recupero e i giocatori del Napoli si piegano sulle ginocchia distrutti dalla fatica.

Dal primo all’ultimo, perfettamente coordinati: ed è questa l’immagine simbolo della giornata.

Sì-la squadra non ha soltanto vinto ancora, per la sesta volta consecutiva tra il campionato e la Champions, ma in campo ha dato tutto confermando

quanto grandi siano la voglia e la fame e quanto costante e continua sia la crescita del gruppo.

Ha imparato a soffrire e dunque a difendersi senza mai perdere la testa. Mai. Si scrive maturità, si legge maturità da scudetto. Inutile negarlo”.

Il Napoli è attualmente in cima alla classifica del massimo campionato di serie A e attende il risultato di Atalanta Fiorentina per sapere se questa

settimana sarà l’unica formazione capolista oppure ancora in accoppiata con la squadra di mister Gasperini.

Le due formazioni, in campo dalle 18,00, sono attualmente sul risultato di 0-0.

I ragazzi di Spalletti hanno dunque prodotto una striscia di risultati positivi con la sesta vittoria in campionato su otto partite.

Ieri al Maradona, i granata torinisti sono stati battuti con il punteggio di 3 a 1: Anguissa ha segnato una doppietta (troppo facile percorrere la prateria

sul secondo gol e infilare in uscita Milinkovic-Savic per il 2 a 0).

Poi ci ha pensato il genio georgiano, quel Kvaratskhelia che, orbitando sulla sinistra nell’antica posizione che fu dello scugnizzo di Frattamaggiore,

Lorenzo Insigne, si è trascinato il difensore fin in area di rigore, laddove con il sinistro ha infilato il rasoterra sul palo opposto difeso dal portiere.

La palla ha impattato il montante della porta e docilmente si è collocata in fondo alla rete…l’anno giusto anche per certe reti!

Martedi il Napoli è atteso nei Paesi Bassi per la sfida di Champions League contro l’Ajax e, statene certi, anche lì la squadra di Luciano Spalletti detterà legge.

Ormai siamo troppo abituati al bel calcio di questa squadra, ma soprattutto dalla ferma volontà dei singoli di padroneggiare il campo e dare tutto ciò che

possono per imporre la loro forza. Sarà una bella stagione questa e di sicuro i tifosi napoletani scopriranno di avere una squadra, forse la migliore al mondo!