fbpx

Damiani: Questa squadra continua a sorprendere, ma ancora per poco…

Si Gonfia La Rete Damiani

Damiani perla del Napoli

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Oscar Damiani, ex calciatore di Napoli, Inter e Lazio
Napoli arrembante in Champions League? “Questa squadra continua a sorprendere, ma ancora per poco per la continuità dimostrata. Ha una sicurezza imbarazzante, complimenti alla società e ai calciatori per l’operato svolto. Il Napoli sta facendo bene, la squadra sta vivendo un ottimo periodo. Spalletti è l’artefice di questo gruppo, tuttavia bisogna proseguire in questo modo. Chi inizia bene però è a metà dell’opera”. Pensieri sulla gara del Milan con il Chelsea? “Pioli ha difeso la squadra, ma c’erano troppe assenze importanti. Ma anche i titolari ieri hanno deluso, De Ketelaere non ha sfruttato una palla gol clamorosa. Il Chelsea ha giocato un grande match, i rossoneri erano sottotono”. Potenzialità del talento belga? “Ha classe e colpi, si tratta di un giocatore dalle grandi qualità tecniche. Ma serve grinta e determinazione, oltre che supportare la difesa. Non conosce ancora bene la realtà italiana, deve dimostrare il proprio potenziale. Le prossime partite saranno decisive per la personalità di Charles”. Giudizio sulla prova dell’Inter con il Barcellona? “È stata una vittoria rilevante anche per il futuro di Inzaghi. La squadra non è ancorq nelle migliori condizioni, Lautaro sta dando un apporto poco rilevante. Bisognava, tuttavia, avere carattere, mi auguro che sia soltanto l’inizio di un ciclo vincente”. La Juve ha finalmente trovato la sua quadra dopo la gara di Champions… “La squadra è migliorata, le due vittorie consecutive hanno dato sicurezza al gruppo. I bianconeri si sono ripresi, ma non è sufficiente. Per tornare a competere ad alti livelli è necessario ancora altro. Ottima la prestazione di Rabiot, Allegri darà le giuste motivazioni alla squadra”. C’è stato un miglioramento sul piano tattico? “Sono un estimatore del gioco, ma quando hai campioni in rosa sono loro a fare la differenza. È importante far emergere il talento dei calciatori migliori, questi risultati danno fiducia all’ambiente bianconero”. La Juve si aspettava di aspettare così tanto Pogba e Di Maria? “Nessuno può provedere gli infortuni dei giocatori. Il francese sarà un calciatore rilevante per la squadra. Il Fideo sta disputando invece delle gare fantastiche, il suo talento sta facendo la differenza”.