fbpx

Mertens al Mattino: “Napoli mi manca e anche se ci sono stati contatti con la Salernitana non avrei mai accettato un’altra maglia italiana”

infortunio Mertens

Il Mattino ha intervistato Dries Mertens dopo l’amichevole contro Sarri: dal passato a Napoli alla possibilità di passare alla Salernitana.

Mertens al Mattino: “Napoli mi manca e anche se ci sono stati contatti con la Salernitana non avrei mai accettato un’altra maglia italiana”.

Giornata particolare quella di ieri per Dries Mertens. Infatti il “suo” Galatasaray ha affrontato, in amichevole, la Lazio dell’ ex allenatore del Napoli Maurizio Sarri, colui che ha trasformato il belga in bomber implacabile.

Sorrisi e abbracci tra i due ex azzurri che insieme hanno scritto comunque pagine della storia del club partenopeo.

Proprio nel dopo gara il bomber all time azzurro è stato raggiunto da “il Mattino”. Queste le sue dichiarazioni:

“Napoli mi manca ma qui sto bene. La squadra sta facendo cose spettacolari. Mercato? Colpi straordinari. Addio? Mi sono goduto Napoli nove anni, questo basta.

Vero l’interesse della Salernitana? Ci sono stati contatti. Iervolino aveva capito che volevo mantenere casa a Napoli e ci ha provato, ma per me c’era un grande problema: dopo quella azzurra non avrei mai voluto indossare altre maglie in Serie A. Sarebbe stato strano.
De Laurentiis? Ogni tanto ci sentiamo. So che mi segue sempre.

Napoli mi manca ma non mi manca, perché ci torno spesso per le vacanze ed è per me una certezza. Il Napoli a +8? Tutto questo mi rende davvero molto felice. Già l’anno scorso ci siamo andati molto vicini: peccato per quella partita in casa persa contro il Milan, sono convinto che se l’avessimo vinta sarebbe cambiato tutto”.