fbpx

Aurelio De Laurentiis smentito da Pietro Lo Monaco: “Kvaratskhelia lo ha portato Giuntoli a Napoli e non Edo”

Aurelio De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis smentito da Pietro Lo Monaco: “Kvaratskhelia lo ha portato Giuntoli a Napoli e non Edo”

Il dirigente sportivo smentisce l’affermazione di Aurelio De Laurentiis secondo la quale il georgiano sarebbe stato scoperto da suo figlio Edo.

A Radio gol, in diretta su Kiss Kiss Napoli, Pietro Lo Monaco, dirigente sportivo, ha rilasciato un’intervista in cui ha raccontato un particolare importante riguardo l’esterno sinistro del Napoli, Kvicha Kvaratskhelia, tornato al gol contro il Verona.

Ecco le sue parole: “La prudenza è d’obbligo perchè il Napoli ha vinto abbastanza bene, contro un avversario abbordabile e che ha

qualche problemino.

Ma la gara di Verona, al di là dei tre punti, ha detto una cosa confortante per il futuro, vale a dire che l’animale è tornato e mi riferisco a Kvaratskhelia.

E’ tornato ad essere un trascinatore della squadra e questo fattore è altamente positivo per il Napoli.

Ha influito anche la presenza ritrovata del presidente che era un po’ scomparso dalla circolazione.

Anni fa, quando ero a Catania, ero agli allenamenti tutti i giorni, avevo la gestione in mano di tutto.

Quando Il Cholo Simeone disse che l’esperienza più formativa della sua vita è stata a Catania volle dire che avevamo una valenza

capace di creare anche i tecnici.

Una volta Simeone venne a parlare da me in pantaloncini e da noi vigeva la regola che se si andava in sede a parlare bisognava

farlo vestiti in modo adeguato per rispetto degli operai che lavoravano lì.

Lo rimandai indietro a cambiarsi. Questo per dire che è importante anche la figura del direttore generale, l’anno scorso è stato bravissimo Giuntoli a fare da collante tra squadra e società.

Non è facile perché quando De Laurentiis apre la bocca è un casino e si fanno i danni.

Penso che non sia corretto sminuire figure che sono andati via, De Laurentiis ha provato a farlo con Giuntoli dicendo che erano sei mesi che voleva andar via.

Oppure dire che Kvaratskhelia è stato scoperto dal figlio Edo e non da Giuntoli, anche questa è una cazzata”.