fbpx

Giudice Sportivo: le decisioni

Giudice Sportivo: le decisioni

Il Giudice Sportivo, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 24 ottobre 2023, in relazione alla gara di campionato tra Hellas Verona e Napoli disputatasi per la nona giornata di campionato, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

Multe al Verona

Ammenda di € 15.000,00: alla Soc. HELLAS VERONA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato cori insultanti nei confronti della tifoseria della squadra avversaria; per avere inoltre, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco alcuni fumogeni; per avere infine, nel corso del primo tempo, lanciato dei bicchieri di plastica pieni di birra che attingevano alcuni collaborato della squadra avversaria posizionati in tribuna stampa; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Multato anche il Napoli

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, intonato cori insultanti nei confronti della tifoseria della squadra avversaria; per avere inoltre, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Le altre sanzioni

Riguardo alle altre gare, fermati per un turno e salteranno la decima giornata Danilo D’Ambrosio (Monza), Malick Thiaw (Milan) e Luca Mazzitteli (Frosinone), tutti e tre espulsi nelle rispettive partite. Entrati in diffida, invece, Mattia Bani (Genoa) e Norbert Gyomber (Salernitana): per loro scatterà la squalifica al prossimo giallo

Confermato un turno di stop per José Mourinho: l’allenatore della Roma era stato espulso per essersi rivolto verso la panchina del Monza mimando un pianto, atteggiamento che il Giudice sportivo ha considerato “provocatorio”. Il portoghese, così come il vice Nuno Santos , squalificato anche lui per atteggiamento provocatorio nei confronti dei componenti della panchina avversaria, salterà dunque il match di San Siro contro l’Inter del prossimo 29 ottobre.

Squalifica di una giornata anche per il dirigente Guglielmetti Davide (Monza)  “per essere, al 47° del secondo tempo, uscito dall’area tecnica cercando di reagire a una provocazione di un collaboratore della squadra avversaria, infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”.