Iezzo: “Gattuso vuole un titolare e ha ragione”

Gennaro Iezzo

Gennaro Iezzo analizza il momento in casa Napoli sul fronte dei portieri

L’ex portiere del Napoli Gennaro Iezzo ha rilasciato un’intervista al Mattino in cui analizza la situazione dei portieri della formazione azzurra. In particolare si sofferma sull’errore fatale di Ospina contro la Lazio.

L’analisi dell’ex portiere azzurro: esperienza nel gestire azioni come quelle di sabato

“L’esperienza deve consentirti di leggere le situazioni, anche se l’impostazione è diversa. Ospina non si è accorto di non avere sbocchi, che c’era bisogno di spedirla lontano: i compagni erano schermati, non c’erano appoggi”. 

“Quando ero io a difendere i pali del Napoli, mi capitò una volta di giocare il pallone vicino la bandierina: mister Reja mi chiese cosa stessi facendo e ometto qualche sua espressione più volgare. Gli risposi: mister, si preoccupi quando la hanno gli altri la palla. Quando ti senti sicuro, la giochi. Ospina è uno bravissimo con i piedi, non credo si tratti di eccessiva sicurezza: semplicemente, non si aspettava che Immobile andasse a mille all’ora”.

“A Napoli c’è stato il numero uno in tal senso, Pepe Reina. Se c’era Pepe, contro la Lazio, l’avrebbe spedita lontano”.

“Gattuso vuole un titolare e ha ragione. Solo il Napoli di Ancelotti cambiava il titolare”.

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI