fbpx

KKN- Scudetto Napoli ’90, ancora polemica: botta e risposta Alvino-Sacchi

Alvino - Napoli Udinese

Ancora polemica sullo scudetto del Napoli nel ’90, ora arriva il botta e risposta tra l’ ex allenatore Milan Sacchi e il giornalista Alvino: “Rosica ancora…”

Kiss Kiss Napoli- Scudetto Napoli ’90, ancora polemica: botta e risposta Alvino-Sacchi.

Ancora polemiche per lo scudetto della stagione 1989/1990 vinto dal Napoli di Diego Armando Maradona ai danni del Milan.

Dopo le accuse lanciate dall’ ex centravanti rossonero Van Basten che dichiarò di “chiari favori arbitrali agli azzurri a discapito del Milan per avere l’ anno seguente due squadre in Coppa Campioni”, si è scatenato un infinito botta e risposta tra i protagonisti dell’ epoca.

Prima Pavarese, ex dirigente azzurro, poi Ferlaino, Careca e l’ arbitro Lo Bello, hanno attaccato il Cigno di Utrecht. A spalleggiare l’ ex bomber olandese anche l’ ex portiere della Roma il napoletano Cervone.

Anche l’ ex tecnico di quel Milan Arrigo Sacchi, qualche giorno fa, ha rincarato la dose.

“Scudetto del ’90? Che truffa!”

Hanno fatto rumore le dichiarazioni di Sacchi, appunto, rilasciate ultimamente sulle frequenze di Radio 2, parlando proprio dello scudetto vinto dal Napoli:

Ero profondamente deluso dalla giustizia perché ci avevano portato via un campionato con un truffa. Tutti avevano visto che Alemao era rimasto a terra a
Bergamo anche se la monetina non gli aveva fatto così male. Dovevamo vincerlo noi, giocavamo meglio del Napoli: ci furono cose poco chiare che poi ho saputo, ma sto zitto altrimenti vado in galera“.

Puntale la risposta all’ ex tecnico del Diavolo.

A rispondere all’ ex tecnico del Diavolo, questa volta, ci ha pensato il giornalista tifoso Carlo Alvino sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli.

Dopo la risposta, quindi, all’ ex bomber, arriva anche quella a Sacchi:

“Non siamo contro la censura, personaggi come Arrigo Sacchi vanno fatti parlare. Ma io ricordo bene i fatti, ricordo bene quel campionato e ci sono tanti episodi arbitrali a favore del Milan. Lui continua a rosicare per lo scudetto perso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.