fbpx

Salernitana Napoli 0-1, le pagelle. Gli azzurri soffrono ma conquistano i tre punti!

Salernitana Napoli

Salernitana Napoli 0-1, le pagelle. Gli azzurri soffrono ma conquistano i tre punti!

Il Napoli batte 1-0 la Salernitana allo stadio Arechi e resta in vetta alla classifica. Partita in bilico fino al 90’, ma alla fine la spuntano gli azzurri grazie a una rete del polacco Piotr Zielinski.

Espulsi Kastanos e Koulibaly.

Le pagelle:

Ospina 6 – Non pervenuto.

Di Lorenzo 6,5 – Ribery è spesso nella zona di sua competenza: il numero 22 tiene e riparte. Grande salvataggio su punizione del francese a 10’ dalla fine.

Rrahmani 6 – Si fa valere nel gioco aereo.

Koulibaly 5,5 – Attento e aggressivo. Da capitano, alza la voce con i compagni chiedendo maggiore cattiveria. Poi perde Simy e si becca il rosso.

Mario Rui 6 – Staziona costantemente nella metà campo avversaria. Un paio di errori ingenui nel secondo tempo.

Anguissa 6 – Tanta sostanza, ma meno preciso del solito. Rimedia un giallo evitabile e rischia il rosso.

Fabiàn 6,5 – In fase di impostazione si propone costantemente, offrendo soluzioni ai compagni. Reattivo anche in fase di non possesso.

Zielinski 6,5 – Il tipo di partita lo porta vicino a Mertens. Ad inizio gara ha una ghiotta occasione per l’1-0, ma spara alto da posizione ravvicinata. Non brilla, ma il preziosissimo (e decisivo) gol lo riabilita.

(Zanoli s.v.)

Politano 6 – Volenteroso, ma trova pochi sbocchi. Riesce a trovare il fondo in un paio di occasioni, ma senza trovare la giocata decisiva.

(Juan Jesus s.v.)

Mertens 5 – Non riesce a pungere. Le gambe non girano come vorrebbe: non è ancora il vero Mertens.

(Petagna 6,5 – Entra e immediatamente fa sentire la sua stazza: propizia il gol dell’importantissimo 1-0. Lotta nel concitato finale della partita)

Lozano 5,5 – Gli avversari, conoscendo le sue caratteristiche, gli lasciano pochi spazi negli ultimi venti metri. Il messicano è dunque costretto a rinunciare all’uno contro uno e a scaricare per i compagni.

(Elmas 6 – Si posiziona sull’out di sinistra. Concentrato e con la giusta cattiveria agonistica)

All. Spalletti  6 – Il suo Napoli fatica senza Osimhen e Insigne. Poi getta Petagna nella mischia: il triestino dà fisicità ed entra nel gol del vantaggio.