fbpx

Atalanta-Napoli: non ci sarà Kvaratskhelia, ecco come sarà sostituito

Atalanta Napoli

Atalanta-Napoli: non ci sarà Kvaratskhelia, ecco come sarà sostituito

Gara al cardiopalma domani alle 18,00 a Bergamo tra l’Atalanta e il Napoli per la tredicesima giornata del campionato di serie A.

Gli azzurri sono reduci dalla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League nonostante la sconfitta con il Liverpool che non ha compromesso

il cammino della squadra di Luciano Spalletti, forte di una differenza reti migliore rispetto agli inglesi.

I napoletani, in campionato, inseguono la nona vittoria di fila che potrà garantire loro le dovute distanze dalle squadre inseguitrici.

L’Atalanta attuale è una squadra ben diversa da quella degli ultimi anni e presenta una difesa piuttosto solida e un centrocampo intento a creare dalla

propria metà campo per poi verticalizzare l’azione verso il reparto offensivo.

Evidentemente questa filosofia di gioco, messa in campo da Gasperini, ha prodotto una certa fiducia nella squadra che ha ottenuto risultati lusinghieri al punto da essere seconda in campionato dietro al Napoli delle eccellenze.

Atalanta-Napoli

Quale sarà il gioco degli orobici?
L’Atalanta ha un gioco abbastanza pratico che non è più fondato sul possesso e sulla pressione offensiva, ma sulle ripartenze dal basso per poi incalzare

l’avversaria con immediate verticalizzazioni ben sfruttate dai vari Muriel, Zapata ecc.

La domanda è: col Napoli si vedrà la stessa Atalanta operaia o tornerà quella ultra-aggressiva in pressione alta?

Le statistiche
Il Napoli è arrivato a otto successi di fila in Serie A per la seconda volta sotto la guida di Luciano Spalletti: i partenopei potrebbero superare questa soglia per la prima volta dal febbraio 2018 (10 di fila nella gestione Sarri). C’è ancora Sarri da inseguire anche come vittorie esterne: il Napoli ha vinto tutte le ultime quattro trasferte di Serie A e non ottiene cinque successi esterni di fila nella massima serie dal 2017/18, nella gestione dell’attuale tecnico della Lazio.

Ecco le ultime sull’Atalanta
Gasperini non potrà contare su Muriel, ma recupera De Roon probabilmente per la panchina.

In difesa il trio con Toloi, Demiral e Djimsiti; in mediana Hateboer, Scalvini (favorito su De Roon) e Koopmeiners e probabilmente Maehle che è insidiato però da Soppy.

In attacco Pasalic tra le linee, alle spalle di Lookman e probabilmente Hojlund, favorito su Duvan.

Da tenere d’occhio la carta Boga qualora Gasperini volesse giocare con due attaccanti rapidi anche senza avere Muriel.

Ecco le ultime sul Napoli
Spalletti giocherà privo di Kvaratskhelia (si parla di lombalgia acuta) e di Rrahmani.

In difesa dovrebbero rientrare Mario Rui (favorito su Olivera) e Juan Jesus nella linea con Kim e Di Lorenzo.

In mediana Zielinski si riprende il posto con Lobotka ed Anguissa così come Lozano nel tridente con Osimhen ed a questo punto Raspadori che è l’ipotesi più accreditata. Le altre soluzioni sono molto diverse: Elmas o l’avanzamento di Zielinski (inserendo in quel caso Ndombele in mediana) oppure lo spostamento di Lozano e Politano contemporaneamente in campo a destra.

Atalanta-Napoli

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Hateboer, Scalvini, Koopmeiners, Maehle; Pasalic; Lookman, Holjund. All. Gasperini
Ballottaggi: Maehle-Soppy 55%-45%, Holjund-Duvan/Boga 55%-45%

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Raspadori. All. Spalletti
Ballottaggi: Juan Jesus-Ostigard 60%-40%, Mario Rui-Olivera 55%-45%, Raspadori-Elmas/Lozano 55%-45%

ARBITRO: Mariani (Cecconi-Bercigli, IV: Sozza, VAR: Irrati, AVAR: Abbattista)

Dove vedere Atalanta Napoli? – Diretta Tv su DAZN, diretta radiofonica su Kiss Kiss Napoli.