fbpx

Empoli Andreazzoli in conferenza post partita

Napoli Empoli

Empoli: Andreazzoli in conferenza post partita

L’allenatore dell’Empoli Aureliano Andreazzoli è stato intervistato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria con il Napoli al Diego Armando Maradona. Gli è stato ricordato che non è la prima volta che lui riesce ad imbrigliare il Napoli, di cui sembra essere come la Kriptonite per Superman, queste le sue parole “Non c’è altra strada, bisogna giocare per vincere. Io sono fatto così e la squadra deve prendere da me. Se facciamo così possiamo infastidire chiunque, magari non vincere ma infastidire sì. È lo spirito che conta, la squadra è stata sempre lì con la voglia di vincere“.

Le sue parole sul Napoli

Andreazzoli alla domanda sul come mai il Napoli non è riuscito a giocare bene ed a cosa sta succedendo in casa azzurra l’allenatore della squadra toscana ha risposto rivendicando i meriti della sua squadra “Quando si fanno le analisi delle partite perse si cerca sempre un motivo per cui la squadra non ha fatto bene e non si mette mai in evidenza quello che ha fatto la squadra avversaria. Noi abbiamo tentato in tutte le maniere di fare quello che volevamo fare e siamo stati premiati“.

Empoli: Andreazzoli: I cambi azzardati

Sul cambio Fazzini-Kovalenko che ai più, soprattutto in redazione di Sky Sport è sembrato azzardato, poichè proprio Fazzini e Ranocchia (anch’egli sostituito poco dopo) erano sembrati quelli più in palla, ha risposto: “È una questione di energie. I ragazzi lo sanno, Fazzini e Ranocchia sono stati bravi, anche oltre le mie aspettative. Ma i ragazzi sapevano che avrebbero dovuto dare tutto. Ci serviva più energia e Kovalenko l’ha dimostrato“.