fbpx

Febbre Arsenal: a Radio Marte l’impresa che attende il Napoli è commentata con fiducia”

Stadio-san-paolo tuttosport

Ciaschini:  Napoli-Arsenal? I giocatori hanno la testa rivolta all’obiettivo e in questi momenti il lavoro da fare anziché caricare la squadra, è proprio quella di mettere calma e tranquillità. Il Napoli non dovrà sbilanciarsi perchè così facendo si dà spazio all’Arsenal

Corbo, Vigliotti, Ciaschini e Marchetti sono intervenuti a Radio Marte, nel corso di ‘Marte Sport Live’, per discutere dell’ impresa che attende  il Napoli -giovedì al san Paolo- per cercare di ribaltare la situazione creatasi a Londra con i Gunners vincenti per 2-0.

Supereranno gli azzurri i quarti di finale della competizione continentale? Questi i pareri degli ospiti intervenuti in trasmissione e riportati da casanapoli.net:

Antonio Corbo, giornalista: “Ancelotti ci ha abituati a formazioni sorprendenti, anche se il Napoli sta andando verso una flessione atletica perchè non risponde sempre agli input dalla panchina. A Londra il Napoli sembrava una squadra impaurita, ma non giocava contro i mostri.

Il calcio di Ancelotti in autunno era intelligente, il Napoli sfruttava ogni varco utile con acume: speriamo di rivedere tutto ciò nella gara di ritorno al San Paolo. Chiamare a raccolta il pubblico può indirizzare la serata nel verso giusto.

Confronto con Sarri? Gioco applaudito, ma quando c’era da giocare col Real Madrid si giocava bene solo per alcuni minuti, poi il Napoli usciva malconcio. Il Napoli deve costruire un progetto con Ancelotti, un allenatore che parla chiaro e dice ciò che pensa, ha grande stima dalla stampa e da De Laurentiis: questo è solo un anno di transizione”.

Gianluca Vigliotti, giornalista: “L’Arsenal ieri ha vinto in trasferta dopo tempo, ma non ha convinto: un gol rocambolesco e superiorità numerica per 80 minuti a causa dell’espulsione di Deeney, capitano del Watford. Emery ha schierato qualche riserva, ma giovedì torneranno i titolari: difesa a tre con Sokratis e Koscielny, tornerà i due esterni titolari.

Bisogna capire il centrocampo intorno a Ramsey, Xhaka non credo verrà proposto. Forse l’unica modifica sarà una punta, Lacazette in vantaggio, e due trequartisti. Le scelte di Ancelotti? Può sorprenderci come spesso capita, bisogna solo fare gli spettatori e attendere l’ufficialità. Allan e Fabian Ruiz però non possono giocare insieme”.

Giorgio Ciaschini“Napoli-Arsenal? I giocatori hanno la testa rivolta all’obiettivo e in questi momenti il lavoro da fare anziché caricare la squadra, è proprio quella di mettere calma e tranquillità.

Il Napoli non dovrà sbilanciarsi perchè così facendo si dà spazio all’Arsenal che invece, aggredito può andare in grande difficoltà. Per dare maggior peso al reparto offensivo, Ancelotti può giocare con 3 attaccanti e con un centrocampo a 4 fatto di calciatori propensi alla fase offensiva, con 3 calciatori in difesa che contro le big d’Europa hanno già fatto bene”.

Luca Marchetti, giornalista: “Il Napoli deve fare la partita perfetta contro l’Arsenal e importante sarà non prendere gol per non essere spacciato. Poi, nel primo tempo devi almeno segnare un gol per non andare troppo sotto pressione e mi sembra di rivivere la situazione della Juventus contro l’Atletico Madrid perchè più o meno i rapporti di forza sono gli stessi.

Mi è sembrato che, nella gara di andata all’Emirates Stadium, mancasse sicurezza e concentrazione.Ogni difesa ha i suoi punti deboli e il lancio lungo mette in sicurezza la squadra avversaria.

La difesa dell’Arsenal soffre i tagli, ma il Napoli deve giocare con convinzione perchè è l’atteggiamento più che il numero dei giocatori offensivi.Di Insigne devi essere innamorato per andare a prenderlo perchè il Napoli non lo regala. Mi viene in mente il Bayern Monaco per il Insigne perchè avrebbe bisogno di un calciatore come lui”. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.