fbpx

Juventus, Allegri con la formazione rimaneggiata. Si affiderà alla difesa a 3

Allegri

Juventus, Allegri con la formazione rimaneggiata. Si affiderà alla difesa a 3

 

SKY: Juventus, Allegri senza tanti big, riformula la formazione e si affida (di nuovo) alla difesa a 3.

 

Meglio un punto che nulla.
Questa probabilmente l’idea di Max Allegri che a Napoli verrà, causa forza maggiore, con un modulo super difensivo.
Proverà a prendere il Napoli in contropiede e dopo chiudersi come una corazzata, come successe 3 anni fa, con quell’uno a zero di Higuain che chiuse la partita subito (sigh!) e il Napoli non riuscì a penetrare le linee difensive bianconere.
La situazione critica della Juventus porta ad una logica del genere, visto che in caso di sconfitta potrebbero trovarsi già a meno 8 dalle dirette concorrenti.
A seguito della squadra, per dare un supporto in più anche morale, ci sarà anche Andrea Angelli allo stadio Maradona, oltre alla lunghissima dirigenza juventina composta dai vari Nedved, Arrivabene, Cherubini ect..

L’allenatore bianconero Massimiliano Allegri dovrebbe mandare in campo la sua Juve con un 3-5-2.
Szczesny titolare inamovibile, trio difensivo composto da De Ligt, Bonucci e Chiellini, a centrocampo De Sciglio a destra e Pellegrini a sinistra, al centro McKennie e Rabiot agiranno ai fianchi di Locatelli. In attacco tandem offensivo composto da Morata e Kulusevski, con Kean che partirà dalla panchina ed era in ballottaggio con lo svedese. Torna tra i convocati Ramsey seppur non ancora al Top.

JUVENTUS (3-5-2) Probabile formazione: Szczesny; De Ligt, Bonucci, Chiellini; De Sciglio, McKennie, Locatelli, Rabiot, Pellegrini; Morata, Kulusevski. Allenatore: Allegri.