fbpx

Lazio Napoli 1-2, le pagelle. Kim e Kvara stendono la Lazio

Lazio Napoli

Lazio Napoli 1-2, le pagelle. Kim e Kvara stendono la Lazio

Lazio e Napoli sono scese in campo per la quinta giornata di Serie A. Il match si è disputato allo stadio Olimpico e si è concluso con il risultato di 1-2.

Dopo il pari esterno contro la Fiorentina e quello interno del Diego Armando Maradona contro il Lecce, la squadra di Luciano Spalletti rivede i tre punti.

Le pagelle di Lazio Napoli

Meret 6 – Viene trafitto dopo pochi secondi dal calcio d’inizio. Un paio di buoni interventi nella ripresa.

Di Lorenzo 6 – A tre minuti dal ‘via’, molla Zaccagni che ha il tempo di mirare e centrare l’angolino basso. La prestazione che offre per il resto del match rende impossibile sottrargli la sufficienza.

Rrahmani 6 – Attento in difesa e sereno nella gestione della palla. Gran salvataggio su una insidiosissima palla di Felipe Anderson.

Kim Minjae 7 – Appurato che domina il gioco aereo in fase difensiva, vuole dimostrare di poter comandare anche in area avversaria. Ci riesce mettendo a segno il secondo gol stagionale.

Mario Rui 6,5 – Non c’è fraseggio che non passi dai suoi piedi. Stasera è particolarmente difficile superarlo in dribbling

(Olivera s.v.)

Anguissa 6 – Non riesce ad avere la necessaria reattività in occasione del primo gol biancoceleste. Più palleggio che interdizione nella serata dell’Olimpico.

Lobotka 6,5 – Anche quando la pressione è asfissiante, continua a svolgere il suo compito come se gli avversari non esistessero. A un quarto d’ora dalla fine, quando comincia ad accusare la stanchezza, commette il primo errore

(Ndombele s.v.)

Zielinski 6,5 – Ad inizio partita soffre il ritmo biancoceleste, poi prende le misure. Da un suo angolo arriva il gol del pari. Nel secondo tempo, Provedel gli nega la gioia del gol (di testa). Mette sui piedi di Kvara la palla del 2-1, ma il georgiano non inquadra la porta.

(Elmas 6 – Entra con voglia, mettendo anche qualità nelle giocate)

Lozano 6 – Inizio opaco. Quando la squadra riprende a macinare gioco, anche lui tira fuori qualche spunto interessante. Costretto al forfait dopo il terribile scontro con Marusic.

(Politano 6,5 – Con lui il Napoli cambia passo. Cala solo nei minuti finali)

Kvaratskhelia 7 – Patric e Lazzari vincono i primi duelli. Poi si accende, e cominciano i dolori per i padroni di casa. Dopo vari tentativi (e un palo pieno nel primo tempo), al 61’ la bordata che trafigge Provedel.

(Raspadori 6 – Si dà da fare)

Osimhen 6 – Sta pian piano comprendendo che se non si materializzano occasioni da gol, è comunque possibile essere utile alla squadra in diversi modi. Nel secondo tempo coglie un palo di testa, poi al 60’ azione da funambolo e tiro che solo i guanti di Provedel mandano in angolo.

All. Spalletti 6,5 – Sorpreso dal ritmo iniziale dei padroni di casa, alla distanza i suoi riescono a prendere le misure. La prima frazione del secondo tempo regala un grande Napoli.