fbpx

Napoli Udinese, Chiariello: “Meret elogiato sia da Spalletti, sia da Sottil”

Napoli Udinese, Chiariello: “Meret è stato elogiato sia da Spalletti, sia da Sottil”

Il giorno dopo la vittoria del Napoli sull’Udinese 3-2 per la 15esima giornata del massimo campionato di serie A, giornata che rappresenta l’ultima di quest’anno per l’approssimarsi dei mondiali in Qatar (inizio domenica prossima 20-11), si tirano le somme su quanto finora accaduto.

Il Napoli di mister Spalletti è primo in classifica a 10 punti di distacco dal Milan (se questi dovesse pareggiare con la Fiorentina, altrimenti a 8 punti se dovesse, la squadra di Pioli, battere la viola), il suo calciatore più rappresentativo, Victor Osimhen, guida la classifica cannonieri con nove gol all’attivo su undici partite giocate e, a detta di tutti gli addetti ai lavori, è il miglior centravanti visto negli ultimi tempi sui campi di calcio.

Il gioco di squadra del Napoli è da ammirare

Ciò che è maggiormente in risalto è il gioco della squadra, il cui presidente Aurelio De Laurentiis, in questo momento, è particolarmente felice di rappresentarne i colori sociali nel mondo.

Si diceva del gioco, fluido, orientato a tradurre in verticalizzazioni immediate la mole di lavoro che parte dalla difesa, con la costruzione del gioco affidata ai centrali e con il prosieguo di Lobotka e Anguissa dalla mediana, fino ad arrivare sulle ali e da lì verso le soluzioni di Osimhen, plastico nei movimenti, veloce nel superare i propri avversari e puntare con semplicità alla rete.

Tutto ciò con velocità supersonica, spirito di sacrificio di ognuno e adottando la soluzione tattica della pressione alta per impaurire e castigare sul nascere le velleità di manovra degli avversari.

Si dice tanto della squadra, ma si disquisisce poco su chi in questo momento è l’ultimo baluardo dei partenopei, il portiere Alex Meret, messo in discussione tempo fa, reduce anche da una stagione passata difficile con la staffetta imposta con David Ospina, ma prepotentemente salito sugli altari quest’anno come uno dei migliori della squadra.

A proposito di Alex Meret

Proprio a proposito di Meret il giornalista Umberto Chiariello ha commentato su Twitter la prestazione del ragazzo contro l’Udinese, togliendosi anche qualche sassolino dalla scarpa contro chi ha sempre criticato il portiere azzurro: “A qualche anima triste che (non capendo un ca**o di portieri) ancora sminuisce Meret, vorrei ricordare che in conferenza stampa l’unico giocatore elogiato da entrambi gli allenatori è stato Alex. Incompetenti pure loro? Mettete i ragni nelle fogne, altro che Meret!“.