fbpx

Napoli Fiorentina 1-3, le pagelle. Si salva solo Osimhen

Napoli Fiorentina 1-3, le pagelle. Si salva solo Osimhen

Napoli e Fiorentina (le pagelle nel post partita) sono scese in campo questa sera allo stadio Diego Armando Maradona per l’ottava giornata di Serie A.

Il match si è concluso sul 3-1 per gli ospiti .

Dopo la buona prova offerta in Champions League contro il Real Madrid, gli azzurri di Rudi Garcia si arrendono in casa alla squadra di Italiano.

Napoli Fiorentina, le pagelle.

Meret 5,5 – Poco reattivo. Il gol del primo vantaggio viola gli passa tra le gambe.

Di Lorenzo 5,5 – In avvio sfiora il gol. Subito dopo perde Martinez Quarta nell’azione del vantaggio ospite. Qualche imprecisione negli appoggi.

Ostigard 5,5 – Paga una fase difensiva imperfetta e le eccessive distanze tra i reparti. Un retropassaggio da brividi, fortunatamente senza danni, in mezzo a una prestazione non all’altezza.

Natan 6 – Attento su ogni pallone che transita dalle sue parti. A fine partita i viola arrivano dappertutto e ne fa le spese anche lui.

Olivera 5,5 – Schierato ancora titolare, non delude. E’ però sfortunato nel rimpallo che mette sui piedi di Bonaventura il pallone dell’1-2.

Anguissa 5,5 – Nemmeno il tempo di ingranare la marcia, è costretto ad abbandonare per un fastidio muscolare.

(Raspadori 5 – Porta vivacità. Mancano però la precisione e le idee)

Lobotka 6 – Sfiora l’eurogol dopo una serpentina: non certo la specialità della casa. Tiene finché può, poi molla insieme al resto della squadra.

(Gaetano s.v.)

Zielinski 5,5 – Non brilla come le precedenti partite. Bene nelle chiusure, nel secondo tempo cala.

(Lindstrom s.v.)

Politano 6 – Buone combinazioni con il capitano.

(Cajuste 5,5 – Non riesce a dare solidità. Con due o con tre a centrocampo, gli azzurri fanno fatica: la squadra è troppo lunga)

Osimhen 6,5 – Pochi gli spazi lasciati dalla difesa viola. L’aveva comunque messa dentro sul tiro-cross di Olivera (che era però in offside). Affossato in area a fine primo tempo: niente rigore. Il penalty lo guadagna però due minuti dopo, anticipando Terracciano in uscita. E lo trasforma.

(Simeone s.v.)

Kvaratskhelia 5,5 – La luce non si accende mai.

All. Garcia 4,5 – I viola mettono in difficoltà il Napoli sin da inizio gara giocando un calcio propositivo e restando corti e compatti per tutta la gara: il contrario di quanto fanno gli azzurri. Richiama Osimhen in panchina quando la sua squadra è sotto…