Il lunedì del Napoli dalla A alla Z – Sampdoria e Liverpool per una settimana da leoni al San Paolo ma che noia questa sosta!

Tanto da ammirare, da seguire, da zappingare, da osservare in questo lunedì del Napoli ed il giusto tempo anche per riposarsi: è sempre strano approcciarsi ad un weekend senza serie A e dopo un inizio col botto, fermarsi all’improvviso è stato nuovamente traumatico.

Proprio traumatico sì, quasi come se si soffrisse della sindrome d’abbandono già vissuta in estate e mentre si stava entrando nel vivo, ecco che la noia pervade un sabato ed una domenica di fine estate. Ma niente paura: c’è tanto da raccontare e soprattutto ci aspetta un mese di settembre davvero al cardiopalma e lì sì che invocherete pause e relax. Ogni dettaglio qui nel consueto lunedì del Napoli dalla A alla Z!

A come A Napoli

Il calciomercato è ormai terminato (Alleluja alleluja ndr) eppure ogni occasione è buona per parlare di sirene dal’estero, cambi maglia improbabili, gennaio e persino il prossimo settembre. Quale momento più ghiotto poi della sosta per le Nazionali, quando c’è da trovare lo scoop tra la calma più piatta. Come fugare ogni dubbio ed incertezza? Ce lo spiega il solito Dries Mertens in questo lunedì del Napoli con le sue dichiarazioni (LEGGI LE PAROLE DI MERTENS): “Il mio futuro? Io sono a Napoli, questo è il mio futuro”. O fridd nguoll, Cirù.

B come Blucerchiati

Si ritorna al San Paolo e per la prima stagionale tra le mure amiche c’è un avversario ostico, temibile, che potrebbe davvero infastidire i partenopei: la Sampdoria. Rispetto di tutti e paura di nessuno ma complice il quasi sold out di Fuorigrotta a cinque giorni dal match, siamo sicuri che vivremo un bellissimo ed intenso pomeriggio di sport. Speriamo con qualche gol subìto in meno delle ultime uscite, questo è indubbio.

C come Cento

Cento, cento, cento. Chissà se Ospina ha mai visto “Ok il prezzo è giusto” ma nel dubbio, arriviamo subito al punto. Non è da tutti collezionare 100 presenze con la maglia della propria Nazionale, ancor di più se quella blasonatissima della Colombia, ancor di più se con grande grinta, carattere e professionalità (LEGGI QUI I DETTAGLI). Un applauso a te Daniel anche in questo lunedì del Napoli dalla A alla Z ed ancora migliaia di questi fantastici giorni, insieme a chi ti ammira ed insieme al nostro Napoli!

D come Di Lorenzo mania

E’ successa una cosa strana. Surreale, inimmaginabile ma assurdamente stupenda. Tempo di fantacalcio e tempo di aste, che seppur molti di noi non vivano in prima persona, ci coinvolgono con i consueti “consigli per gli acquisti”. Ognuno ha il suo pupillo, ognuno ha qualcuno su cui scommettere e c’è chi ha puntato tutte le sue fiches su Giovanni Di Lorenzo. Sì, proprio Di Lorenzo, quel tranquillo Di Lorenzo che sta dimostrando con professionalità e tanto lavoro il suo valore all’ombra del Vesuvio. C’è chi ha fatto di tutto per averlo, superando mille difficoltà, l’ostracismo dei compagni di fantacalcio, i fantamilioni che stavano per finire…eppure ci è riuscito, pubblicando tutto sui social, rigorosamente con maglia della Samp e cappellino spillabirra. E se per la serie volere è potere, il video del rilancio a 21 è arrivato proprio a Giovanni che ha deciso di premiare il suo super fan con una maglia. I sogni son desideri, il fantamercato anche.

E come Entusiasmo

A cinque giorni da Napoli-Samp i settori superiori dello stadio sono già quasi sold out. Numeri importanti, ancor più perchè i prezzi non sono proprio popolari ed alle porte c’è anche un big match di assoluta importanza quale Napoli-Liverpool. Insomma, l’entusiasmo all’ombra del Vesuvio c’è ed è super palpabile anche se qualcuno storce ancora il naso per un mercato che aspettava la ciliegina sulla torta James. Resta la percezione che non sia dipeso molto dal Napoli ma ci sarà tempo per schiarirsi le idee: per ora parola al campo ed alle emozioni partenopee, quelle che solo un grande pomeriggio allo stadio può regalare.

F come Finalmente a casa

Finalmente si ritorna al San Paolo! E’ il momento più atteso dallo scorso maggio e l’emozione è ancor più grande perchè la casa dei tanti tifosi dal cuore azzurro è stata oggetto di un vero e proprio restyling con le scorse Universiadi. C’è tanta attesa e curiosità per un momento che resta indelebile: è quando si salgono le scalette del proprio settore e si sbircia verso l’esterno, i brividi pervadono la schiena, gli occhi si tingono di una luce particolare ed il cuore batte all’impazzata. Una breve sintesi su cos’è l’amore in tinte del cielo e del mare.

G come Grazie Cristiano

Buongustaio, Cristiano Ronaldo. Lui che ha giocato con decine di fuoriclasse, calcato i campi più famosi e suggestivi, indossato la maglia della Nazionale ed alzato al cielo trofei importanti. Lui che sa riconoscere le stimmate del campione e le ha viste in un ventiquattrenne messicano lo scorso sabato allo Stadium. I complimenti sono stati doverosi, così come la stima di Lozano nel riceverli (LEGGI LE PAROLE DI LOZANO E CR7) ed il nostro orgoglio a raccontarveli, sempre più certi anche in questo consueto lunedì del Napoli dalla A alla Z che la strada di Chucky sarà molto lunga e tinta di un bellissimo azzurro.

H come Hidalgo

Dallo spagnolo “ricco”, “ricchezza”, “nobile” ed il nostro Fabian Ruiz di talento ne ha proprio da vendere. Sembra essere lui l’oggetto del desiderio della settimana, raccogliendo parole di stima da parte di numerosi big, partendo da Florentino Perez passando per addetti ai lavori, ct, giornalisti ed ovviamente i tifosi azzurri e spagnoli. E non potrebbe essere altrimenti: piede fatato, sorriso vispo, grande intelligenza tattica, fantasia, tecnica e precisione le sue armi inconfondibili, godendo inoltre di un ottimo momento di forma. Un’indicazione importante anche per Ancelotti che penserà sicuramente a come valorizzarlo sempre di più.

I come Infortuni

A metà tra la sorte e la sfortuna c’è un piccolo regno fatato, con una nuvoletta di Fantozzi che così come porta pioggia dà anche rinfresco. E’ questo ciò che sta affrontando il Napoli, alle prese con tantissimi acciacchi in particolar modo nel reparto più avanzato. In vista della gara contro la Samp di sabato pomeriggio infatti, sono ancora da verificare le condizioni di Insigne (LEGGI I DETTAGLI), Elmas con il lungodegente Milik. Koulibaly non gode della migliore forma fisica mentre scalpitano le seconde linee di lusso. E meno male che c’è stata la sosta, potremmo tuonare: almeno ci sono altri 7 giorni per provare un recupero lampo ancor più in vista dell’esordio in Champions contro il Liverpool. E scusate se è poco…

L come Liverpool

Non solo Sampdoria sabato pomeriggio alle 18 al San Paolo ma martedì prossimo, rullo di tamburi, arriverà persino il Liverpool per l’esordio in Champions League. Una gara da sempre affascinante, un rewind già della scorsa stagione con i tifosi ospiti che si portano con sè un bagaglio ben colmo di tifo e cultura sportiva. Step by step, impegno dopo impegno ma i giorni cerchiati in rosso, anzi in azzurro, sul calendario iniziano ad aumentare e non vediamo l’ora di vivere insieme questo fantastico tour de force made in Napoli.

M come Maradona

Vederlo in campo è sempre una gioia, figuriamoci in panchina ed in Argentina. Gli orologi degli appassionati e gli innamorati dal cuore azzurro si sono fermati nel vedere l’accoglienza del Gimnasia La Plata per il D10S: 31500 tifosi festanti ed in delirio (sì, delirio perchè sono anche successe cose assurde ndr…) per il primo allenamento a porte aperte della squadra. Ma non solo. Maglie con la diez di Maradona in vendita ed un coro che è subito partito proprio dal giocatore più forte del Mondo: chi non salta è un inglese e via, subito di politically zero correct.

N come Nuovo look

Biondo platino per passare sempre meno inosservato e dettare stile. Swag, come direbbero i più giovani. Dries Mertens ormai è una costante nel nostro lunedì del Napoli dalla A alla Z per qualsiasi cosa faccia: gol, assist, post sui social, interviste, esultanze, cambio look. E quello che lo ha visto protagonista in settimana con il suo Belgio non poteva che godere di uno spazio per celebrarlo. Anche perchè, come dicono gli americani, blondes do it better… gol ovviamente!

O come Oscurati

Cari amici del lunedì del Napoli dalla A alla Z, sappiate che parte del mondo è stato oscurata: è di oggi la notizia che molti siti in streaming per vedere le più assurde gare di calcio siano stati chiusi. Un monito, importante, a ricorrere solo a canali ufficiali, seppur a pagamento ma soprattutto ad investire quel denaro in tempo ed emozioni. Riappropriatevi del calcio, dello stadio, che sia quello di serie A o di terza categoria. Regalatevi una vivida emozione, quella della condivisione, degli spalti, dell’odore dell’erba, del rumore dei tacchetti. Abbandonate il divano e per quanto possibile tornate ad invadere gli stadi e la mente di ricordi, quelli che proprio non andranno più via.

P come Pronto

Quanto ci manca Ghoulam, il vero Ghoulam. e sappiamo che manca ancora un po’ per ritrovarlo. A conferma di ciò il Ct dell’Algeria ha fatto il punto della situazione sul giocatore che ha nuovamente rifiutato la convocazione dopo essere stato escluso dalla vittoriosa Coppa d’Africa. “Mi ha detto di non essere pronto fisicamente. Quando riterrà di esserlo, allora tornerò a considerare una sua convocazione” (LEGGI LE DICHIARAZIONI SU GHOULAM). Noi lo aspettiamo, prontissimi anche per rivederlo con la maglia della sua Nazionale e celebrare il suo essere estremamente professionista. Chapeau!

Q come Questa è sfiga

Abbiamo parlato degli acciacchi, abbiamo parlato degli infortuni però ci tocca tornare su una categoria neanche troppo residuale, quella della sfiga. E la stessa sfiga ha un amico d’eccezione e non sappiamo proprio perchè vadano spesso a braccetto. Si tratta di Arek Milik che dopo il doppio bruttissimo infortunio al ginocchio occorso in maglia azzurra, è costretto a nuovi numerosi stop muscolari a cadenza troppo frequente. Dai Arek, non mollare! Abbiamo bisogno di te ed insieme ce la faremo a mandar via quest’aura di sfortuna che proprio non vuole cambiare direzione.

R come Rinnovi

Presente ma anche tanto futuro, soprattutto di quei calciatori che rientrano ancora a pieno nel progetto tecnico del Napoli e che puntano ad essere valorizzati all’ombra del Vesuvio. Maksimovic, Fabian, Luperto, Milik, Zielinski fino a Mertens ed Insigne per citarne alcuni: si lavora alacremente sottobanco con Giuntoli che cerca di limare ogni dettaglio ed andare incontro alle parti. Troppo presto per parlarne, mai troppo tardi per valutarne le condizioni, con la maglia azzurra che si spera li accompagni per molto, molto tempo ancora.

S come Sosta

Amici del lunedì del Napoli dalla A alla Z, possiamo dirlo a gran voce e senza peli sulla lingua come sempre: ma che noia questa sosta per gli impegni delle Nazionali! Orde di persone che hanno goduto del caldo di fine estate per un’ultima capatina a mare, persino chi si è lasciato intenerire portando le consorti all’Ikea o chi più banalmente come me si è spiaggiata sul divano dedicandosi al calcio delle categorie minori. Il senso di abbandono che ci ha fortemente pervaso e distrutto però, è stato comune a tutti, così come quella sensazione che ci è stato tolto il giocattolo sul più bello. Proprio ora, che è tempo di vendetta.

T come Tutte pazze per Fernando

Ormai all’ombra del Vesuvio non si parla d’altro: gli occhi azzurrissimi di Fernando LLorente hanno messo d’accordo tutte le tifose azzurre che in attesa delle sue gesta in campo, ammirano finalmente un belloccio che veste la maglia del Napoli. Anche l’occhio vuole la sua parte e domani a Castel Volturno è prevista una vera e propria ressa per la conferenza stampa di presentazione. Scherziamo ovviamente, anzi, una cosa mi va di aggiungerla e stranamente seriamente: LLorente sarà un valore aggiunto importantissimo in campionato ed in Europa per questo Napoli, si accettano scommesse.

U come Un bivio

Momenti seri, meno seri, più leggeri e più tecnici. Anche in questo lunedì del Napoli dalla A alla Z  ci lasciamo andare ad una considerazione meramente tattica, che lascia come sempre il tempo che trova sulla carta virtuale del nostro giornale on line. Fiorentina e Juventus archiviate, il Napoli si trova già ad un piccolo bivio: non tanto su chi vuole essere da grande ma su come voglia esserlo. Se più difensivista, più spregiudicato…e soprattutto equilibrato. Un interrogativo tattico tra il 4-2-3-1 ed un 4-4-2 che al momento sta convincendo di più, maggiormente quando ci si trova in difficoltà, con ognuno nel suo ruolo, ognuno valorizzato. Meri numeri che non fanno il calcio ma lo aiutano ad analizzare e studiare, questo sì. Noi, come sempre, riponiamo le nostre speranze nel Maestro Ancelotti, certi che come sempre, sappia cosa sia il meglio per un Napoli bello e vincente. Amen.

V come Veloce

Venghino, Signori Venghino: Kostas Manolas è il giocatore più veloce della nostra serie A (LEGGI QUI I DETTAGLI). Una notizia importante per lo staff azzurro e che getta via un po’ di critiche per un giocatore “che non è Albiol”. Vi svelo una cosa importante: nessuno è Albiol, così come nessuno è Manolas: ogni giocatore, ogni persona gode di una sua speciale unicità, che deve mettere al servizio di squadra e compagni attendendo di raggiungere la migliore sinergia anche con i compagni di reparto. Ci vuole tempo, sacrificio, lavoro e dedizione. Kostas non è Raul, così come Raul non è Kostas: siamo certi però, che con questo leone dalla sua parte, il Napoli non farà altro che blindarsi sempre di più. Soddisfatti o rimborsati.

Z come Zapping

Ultima notizia degna di nota della giornata, riguarda ancora Napoli-Liverpool che sarà visibile in chiaro. Notizia che in molti si aspettavano, visto il fascino e la caratura del big match e che nulla dovrà cambiare per quanto riguarda il 12^ uomo in campo, il San Paolo. Che sia un fortino, che faccia davvero la differenza come i vecchi tempi, quelli neanche troppo lontani. Che faccia tremare avversari e muri, che faccia rabbrividire chiunque metta piede a Fuorigrotta: via lo zapping, il San Paolo sin da sabato vi aspetta!

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI